Scherma di bastone

Inarrestabile il nostro Maestro Pompeo Gerardo Ungaro​, nonostante il caldo che quest’estate ci sta regalando, si dedicata allo studio della scherma di bastone metodo Trimigno​. Ancora una volta le sue larghe vedute lo portano ad essere pioniere sul Lago di Como di questa antica cultura e scuola italiana. Ne vedremo delle belle.

Un martedì di marzo

Il martedì è sempre una giornata lunga per me, ma molto soddisfacente. È bello vedere i bambini con i loro progressi a livello motorio, è bello vedere i ragazzi che grazie a nuovi stimoli imparano il Karate moderno ed è bello vedere gli adulti scoprire l’efficacia del Karate classico. Fa piacere vedere gli enormi miglioramenti del gruppo MMA/Grappling, sempre attenti ai particolari e al duro lavoro fisico e tecnico che viene proposto loro. Hakuryu non è solo il nome del nostro team, ma è il nostro modo di essere quotidianamente. C’è chi viene da lontano per apprendere da noi, c’è chi dopo anni ritorna sul tatami per far parte della nostra famiglia, c’è chi ha fame di apprendere e lascia altri gruppi per seguirci, c’è chi è infortunato ma non si abbatte e si allena ugualmente, c’è chi ha iniziato la pratica negli anni ’80 e trasmette tutta la sua esperienza, c’è chi si diverte e basta, c’è chi cerca se stesso e c’è chi ha una visione. Nel dojo ogni giorno si impara e ogni giorno si cresce. Diverse storie, diverse vite, ma tutti fratelli d’arte. Non esiste bello o brutto, alto o basso, grasso o magro, bianco o nero. Esiste solo il fare. Ci perfezioniamo l’un l’altro nella pratica, ci aiutiamo nel raggiungimento degli obiettivi, ci miglioriamo come persone e arricchiamo il nostro spirito. Questo è il bello del nostro mondo marziale, questo è quello che vogliamo trasmettere come insegnanti. Le vere medaglie sono i successi personali raggiunti anche nei piccoli gesti o negli esercizi. Ogni tanto è bello fermarsi a riflettere ed essere soddisfatti di ciò che si è appresso e di ciò che si fare. Essere positivi aiuta a vivere e ad allenarsi meglio, proviamoci. Onegai shimasu.

Pierluigi Ungaro

Hakuryu Kangeiko

I Draghi del Team Hakuryu non si smentiscono mai, neanche quando il Maestro propone loro di allenarsi alle 6,30 di domenica mattina. Presenti e desiderosi di confrontarsi soprattutto con se stessi, con la pigrizia di doversi alzare così presto e con il freddo gelido della palestra non riscaldata. I temerari questi mattina sono stati impegnati da un allenamento particolarmente intenso e “duro”. Obbiettivo e motivo dominante era non “mollare”, nonostante i mille Geri e mille Tzuki sferrati complessivamente, prima nel Kihon e poi nel Kumite a contatto senza protezioni. Complimenti ai ragazzi presenti da parte dello Staff. Gli assenti come al solito hanno perso un’occasione, un motivo di crescita “personale” e avranno un mattoncino in meno nella costruzione della loro casa “Karate”. Gli atleti entusiasti di tale esperienza, si sono dati appuntamento al prossimo Kangeiko. Osu!!

7 dicembre 2013

Bella mattinata di sudore e sparring quest’oggi. I nostri ragazzi che si preparano per il Praedator si sono confrontati con ritmi di gara e stress da competizione. Ottimo il lavoro per le MMA e per il Grappling. Bravi ragazzi. Avanti a tutta forza.

6 dicembre 2013

Per qualsiasi problema: terapia Hakuryu  e vi passa tutto! Questa sera un gruppo nutrito e agguerrito ha sudato in sinergia e ha trasmesso passione.